Home / Strumenti e servizi / Detassazione. Deposito contratti

Detassazione. Deposito contratti


ERRATA CORRIGE, Nota direttoriale 22 luglio 2016 prot.n. 33/4274
Per mero errore materiale, nella Nota direttoriale del 22 luglio 2016 prot.n. 33/4274  la frase "In questo caso andranno compilate esclusivamente le sezioni 1, 2 e 8", contenuta nel 2° paragrafo di pagina 2,  è da intendersi "In questo caso andranno compilate esclusivamente le sezioni 1, 2 e 9".
Analogamente, per mero errore materiale di battitura, nell'ultimo paragrafo di pagina 2 della medesima Nota direttoriale, l'indirizzo e-mail del supporto tecnico Clic4help è da intendersi "clic4help@lavoro.gov.it"

 

A seguito del Decreto Interministeriale del 25 marzo 2016, che disciplina l'erogazione dei premi di risultato, la partecipazione agli utili di impresa con tassazione agevolata e prevede misure di welfare aziendale, dal 29 aprile 2016 il deposito dei contratti aziendali e territoriali di secondo livello dovrà avvenire esclusivamente in modalità telematica, senza recarsi presso gli Uffici Territoriali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Il testo - a firma congiunta del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, e del Ministro dell'Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan – rappresenta un altro importante tassello della Legge di Stabilità 2016. Per quanto riguarda il deposito dei contratti, l'obiettivo è quello di monitorare le prassi attuate dalle singole imprese o a livello locale, verificandone la conformità alle norme di legge.

Infatti, il regolare deposito sarà necessario per poter usufruire della detassazione poiché i contratti aziendali e territoriali rappresentano uno strumento fondamentale per favorire nelle aziende gli incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione.

Per avviare la procedura telematica sarà necessario compilare il modello indicando i dati del datore di lavoro, il numero dei lavoratori coinvolti e gli indicatori dei parametri prefissati. Andrà, infine, allegato il contratto nel formato pdf.

Soltanto in questo modo, il modello perverrà automaticamente alla DTL competente e il datore di lavoro potrà dichiarare la conformità del contratto ai principi fissati nell'articolo 1, commi 182-189 della Legge 208/2015 e alle disposizioni del decreto interministeriale 25 marzo 2016. Sono disponibili le modalità operative per l'invio del modulo nella nota direttoriale del 22 luglio 2016 prot.n. 33/4274 e nel relativo allegato.

 

Vai alla Circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 28/E del 15 giugno 2016, sulla detassazione dei premi di risultato e welfare aziendale

Accedi alla compilazione del modello online